La fata della montagna, Sironi di Francesca Genti

La fata della montagna, Sironi di Francesca Genti

La fata della montagna

ti ho vista nel sasso in fondo al lago e nel sentiero che porta al sonno negli ultimi soffioni a fine estate dove si incastra l'odore del ritorno.

e sempre mi appari trasparente nello sbadiglio che porta al sogno a cuccia nel presepe della bocca impastare segreto nuovo mondo.

ritorni sempre e a te faccio ritorno fata della montagna e del mare, dell'ombra, della roccia, degli uccelli madre notturna, madre lunare,

stella e comandante del silenzio, dentro l'arca ti vedo navigare.

 


Francesca Genti | Biografia

Francesca Genti è nata a Torino il 27 giugno 1975, vive a Milano. Ha pubblicato libri di poesia e racconti ed è cofondatrice della casa editrice Sartoria Utopia.