Cartella stampa Casa Boschi di Stefano

Questa area è a disposizione degli addetti stampa per reperire informazioni e foto ad alta risoluzione su Casa Museo Boschi di Stefano.
Il materiale è scaricabile nella sezione Allegati in calce a questa pagina.


 

Cartella stampa Casa Boschi di Stefano

Casa Museo Boschi Di Stefano, aperta dal 2003, rappresenta un viaggio attraverso l’arte italiana del Novecento attraverso una selezione puntuale di circa trecento fra le oltre duemila opere della collezione dei coniugi Antonio Boschi e Marieda Di Stefano, esposte in quella che fu la loro casa, donata insieme alle opere al Comune di Milano nel 1973.

L’appartamento, realizzato su progetto di Piero Portaluppi, è allestito a quadreria e arredato con mobili d’epoca, seguendo un ordine cronologico che vede avvicendarsi le tendenze di inizio secolo, il gruppo di Novecento, il movimento di Corrente, la Scuola di Parigi, i chiaristi, gli spazialisti, i postcubisti e i nucleari per finire con l’informale. 

La straordinaria visita della casa è costellata di capolavori assoluti: spiccano le iconiche stanze monografiche dedicate a Mario Sironi e a Lucio Fontana , ma fra gli artisti presenti nella collezione si annoverano anche i nomi di Carlo Carrà, Giorgio De Chirico, Alberto Savinio, Giorgio Morandi, Filippo De Pisis, Piero Manzoni, Emilio Vedova, per citarne soltanto alcuni. 

Negli ultimi anni il percorso espositivo si è allargato al piano terra della palazzina, dove si trova la ex scuola di ceramica di Marieda, riaperta nel 2017. Queste stanze possiedono una doppia identità: laboratorio di ceramica e spazio espositivo per approfondimenti dedicati agli artisti già facenti parte della collezione. L’ingresso al museo è gratuito.